addictions

Il gioco d’azzardo patologico: come uscirne

19 July 2021 by neuroCare Group
2.png

Intervista al Dottor Paolo Baroncini

Psichiatra esperto nel trattamento delle dipendenze patologiche, responsabile dei gruppi terapeutici-motivazionali

Cosa si intende per gioco d’azzardo patologico?

Il gioco d’azzardo patologico (G. A. P.) è un disturbo psicologico e comportamentale. Nel 2013 è stato classificato dal Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5) tra le nuove dipendenze comportamentali, assieme allo shopping compulsivo e alla dipendenza affettiva.

Quali sono i sintomi che caratterizzano il giocatore d’azzardo patologico?

Il giocatore d’azzardo patologico manifesta almeno quattro dei seguenti sintomi:

  • Gioca per sfuggire problemi o per alleviare ansia, rabbia, tristezza, depressione
  • È assuefatto dall’azzardo e ha bisogno di giocare sempre più denaro
  • Il gioco è un pensiero fisso
  • Mente a familiari, amici, conoscenti per nascondere il vizio del gioco
  • Non riesce a smettere, ridurre e controllare il gioco d’azzardo
  • È irrequieto e irascibile quando tenta di smettere
  • Se perde, gioca di nuovo per recuperare il denaro perso
  • Commette azioni illegali per finanziare il gioco d’azzardo (falsificazione, truffa, furto, appropriazione indebita, etc.)
  • Mette a rischio relazioni significative, lavoro, opportunità scolastiche o di carriera per il gioco d’azzardo
  • Chiede denaro in prestito e si indebita per giocare e affrontare i debiti di gioco

A quali conseguenze conduce il gioco d’azzardo patologico?

Se le dipendenze da sostanze nel tempo causano, oltre a un danno psicologico, un danno fisico (problematiche a fegato, cuore, cervello, etc.), il gioco d’azzardo patologico causa inevitabilmente un grave danno economico, sociale e relazionale. Indebitandosi, il giocatore patologico mette a rischio la propria stabilità finanziaria, il proprio lavoro, le proprie relazioni sociali e affettive, sfociando talvolta in azioni illegali.

Perché è difficile uscire dal gioco d’azzardo patologico? 

L’illusione di poter vincere, e quindi “svoltare” la propria vita, svanisce ben presto per far posto a una rincorsa affannosa per recuperare il denaro perso. S’innesca quindi un circolo vizioso: il gioco alimenta l’indebitamento e l’indebitamento alimenta il gioco.

Ma il maggior ostacolo al cambiamento è rappresentato dalla vergogna, dal senso di colpa e dall’isolamento sociale e relazionale che spesso accompagnano il giocatore patologico e possono condurlo alla depressione e alla disperazione, finanche al suicidio.

– Esiste una via d’uscita?

Chiedere aiuto è il primo reale passo verso il cambiamento. Una via d’uscita esiste.

Per tale ragione, insieme a neuroCare Italia, ho ideato un gruppo terapeutico-motivazionale rivolto a persone affette da dipendenze, tra cui il gioco d’azzardo patologico. Il gruppo nasce con l’intento di dare supporto e motivazione chi sta decidendo se intraprendere un percorso terapeutico o già lo sta facendo.

Gli incontri si svolgono online, per garantire l’anonimato dei partecipanti.
Il prossimo incontro dedicato al gioco d’azzardo patologico si terrà giovedì 22 luglio, dalle 16.30 alle 17.30, sulla piattaforma Zoom.

Se vuoi aggiornarti sugli appuntamenti segui l’evento Facebook.

Per iscriverti CLICCA QUI

neuroCare Group

neuroCare è un marchio globale nel settore della Neuromodulazione non invasiva. Le società del gruppo operano nella produzione di tecnologie medicali, nella formazione di specialisti, nella ricerca di nuovi protocolli di trattamento e nella gestione di una rete di Centri Clinici in Australia, America ad Europa ed ora anche a Bologna.

Centro Clinico neuroCare Bologna

Logo neuroCare bunt Poster vector white e1521517724298

NUMERO VERDE 800 714 020

Poliambulatorio privato
Direttore Sanitario:
Dott.ssa Beatrice Casoni - Medico Psichiatra

Copyright neuroCare Group 2020