Un buon sonno è molto importante per il benessere mentale e fisico.
Misuriamo la qualità del vostro sonno

Come dormiamo? Actigrafo al polso!
Monitoraggio dell’esposizione alla luce blu sulle 24 ore e monitoraggio del ciclo sonno/veglia

Perchè è importante la valutazione della qualità del sonno

Non importa che un paziente riferisca problemi di sonno. Il nostro approccio prevede sempre, in fase di valutazione iniziale, uno studio sulla qualità del sonno di ogni nostro paziente. Utilizzando i dati raccolti con un actigrafo (uno smart-watch che vi consegnamo prima dell’inizio del trattamento e che terrete al vostro polso per 7 giorni) i nostri specialisti sono in grado di valutare la qualità e la quantità delle vostre ore di sonno. Smartphone, tablet, computer desktop, LED e lampade fluorescenti emettono una luce blu di cui il corpo umano ha più naturalmente bisogno durante le ore diurne. La sovraesposizione alla luce a spettro blu la sera e soprattutto prima di coricarsi, impedisce al nostro corpo di rilasciare la melatonina, un’ormone che regola il ciclo sonno/veglia. Questo influenza in modo importante la qualità e la durata del sonno. Quando non dormiamo bene, umore, attenzione e apprendimento ne risentano in maniera importante.


I parametri che registra l’Actigrafo (o Attigrafo)

Il grafico a destra è un esempio di dati raccolti dallo actigrafo in 7 giorni. Questo dispositivo è dotato di sensori per la luce rossa, verde, blu e infrarossa e per la valutazione della temperatura. Un accelerometro misura l’attività quotidiana della persona che lo indossa. Da questi dati è possibile ricostruire se dormite in modo continuo o se il vostro è un sonno interrotto. In particolare, esaminiamo l’esposizione alla luce blu appena prima di andare a dormire.

Come dormiamo? Actigrafo al polso

Cosa fare con l’Actigrafo al polso

Istruzioni per l’utilizzo


Indossare l’actigrafo

Appena lo smart watch viene settato su ON inizia a misurare l’attività, la temperatura e la luminosità dell’ambiente circostante.
L’actigrafo è resistente all’acqua, ma si prega di non immergerlo, quindi va levato prima di fare il bagno o di nuotare.


Ricorda

Per cortesia ricorda di premere il bottone blu sul braccialetto dello smart-watch prima di coricarti per dormire e quando ti alzi da letto. Il bottone emetterà un breve suono se premuto correttamente.



Tieni aggiornato il tuo diario Sonno/Veglia

Per poter analizzare i dati raccolti dallo smart-watch, ti chiederemo di compilare un semplice diario di sonno/veglia nei 7 giorni, per farci conoscere altri dettagli sulla tua routine (ad esempio quando e se hai assunto caffeina, alcol, farmaci, etc…).


Come dormiamo? Actigrafo al polso


Desiderate ulteriori informazioni ?

I nostri esperti possono rispondere a tutte le vostre domande

Domande e Risposte

Sappiamo che potresti avere molte domande sulla valutazione del tuo sonno attraverso l’Actigrafo. In questa sezione vi illustriamo le domande più comuni che ci vengono poste sull’uso dell’Actigrafo e sulla sua importanza nella valutazione iniziale dei disturbi che trattiamo.

  • Non credo di avere un problema di sonno, perchè devo fare una valutazione indossando l’Actigrafo?
  • Cosa devo fare con il mio smart-watch ?
  • Quale è la differenza tra lo smart-watch NeuroCare e dispositivi di tracciamento della vostra attività fisica presenti in commercio?
  • Perché è importante tracciare la luce blu?
  • Posso già dire al mio terapeuta che non dormo bene, quali informazioni ulteriori mi fornisce l’esame con l’actigrafo?
Non credo di avere un problema di sonno, perchè devo fare una valutazione indossando l’Actigrafo?

Indipendentemente dal fatto che abbiate segnalato un problema di sonno, consideriamo l’esame del vostro ciclo sonno/veglia come complementare alla valutazione attraverso il qEEG ( EEG quantificato ) della vostra attività cerebrale. I pazienti che segnalano difficoltà con l’umore o l’attenzione hanno quasi sempre spesso un problema di sonno. Con l’Attigrafia, possiamo capire l’entità di questo problema o escluderlo come fattore che contribuisce ai vostri sintomi.

Cosa devo fare con il mio smart-watch ?

Basta indossare il braccialetto per 7 giorni in modo da poter raccogliere dati continui sul vostro ciclo sonno/veglia. Ti chiediamo solo di premere il pulsante blu sul braccialetto quando intendi andare a dormire e quando ti sveglierai. In questo modo, saremo in grado di visualizzare i dati raccolti durante la settimana e compileremo il “Grafico dell’ actigrafia”.

wristband

Niente panico se vi dimenticate di premere il bottone. Comunicatecelo tempestivamente, i nostri terapisti prevederanno a resettare corretamente questo dispositivo.

Quale è la differenza tra lo smart-watch NeuroCare e dispositivi di tracciamento della vostra attività fisica presenti in commercio?

La differenza è nella presenza di  un sensore di luce per tenere traccia della vostra esposizione alla luce blu la sera.

wristband

Perché è importante tracciare la luce blu?

Smartphone, tablet, computer desktop, LED e lampade fluorescenti emettono una luce blu ad alto spettro a cui il cervello umano deve essere esposto più naturalmente durante le ore diurne. La sovraesposizione alla luce blu la sera, e soprattutto nelle ore che precedono il momento di andare a letto, contrasta il rilascio di melatonina, che induce il sonno. Questo influisce sulla qualità e sulla durata del sonno, influenzando così l’umore e i livelli di attenzione.

Monitorando l’esposizione alla luce blu durante il vostro ciclo sonno/veglia, possiamo vedere quanto la luce presente negli ambienti dove vivete durante il giorno influisca sul vostro sonno.

Posso già dire al mio terapeuta che non dormo bene, quali informazioni ulteriori mi fornisce l’esame con l’actigrafo?

La misurazione delle caratteristiche del proprio ciclo di  sonno/veglia può dare risultati che non vi aspettavate.  Ci sono diversi tipi di problemi di sonno, per esempio persone che mostrano periodi di irrequietezza prima di addormentarsi (questa è chiamata “latenza di inizio sonno”), o persone che si addormentano ma sembrano essere irrequieti durante la notte.

Queste differenze sono correlate alle caratteristiche della vostra attività cerebrale che noi misuriamo attraverso l’esame di qEEG (ElettroEncefalografia Quantificata).

Inoltre, osservando i vostri livelli di esposizione alla luce blu, possiamo rendervi consapevoli dei vostri comportamenti e suggerirvi strategie che possono aiutarvi a raggiungere un buon sonno.



Ti interessa approfondire la conoscenza sui nostri trattamenti non farmacologici?


Scrivici, mettendoci al corrente delle tue problematiche di salute e i nostri esperti, medici e psicologi, penseranno a come aiutarti.

Per un aiuto immediato chiamaci al NUMERO VERDE 800 714 020

Centro Clinico neuroCare Bologna

Logo neuroCare bunt Poster vector white e1521517724298

NUMERO VERDE 800 714 020

Poliambulatorio privato
Direttore Sanitario:
Dott.ssa Beatrice Casoni - Medico Psichiatra

Copyright neuroCare Group 2020