Che cosa è la Stimolazione Magnetica Transcranica Ripetitiva (rTMS) ?


La Stimolazione Magnetica ripetitiva (rTMS) è una metodica di trattamento non farmacologica. Non è invasiva: un campo magnetico pulsante viene indotto da una bobina magnetica (coil) posta sul capo del paziente, che è comodamente seduto su di una poltrona. Per un principio fisico (Legge di Faraday), il campo magnetico si trasforma in campo elettrico, in grado di attivare, in modo selettivo ed indolore, i neuroni superficiali della corteccia cerebrale.

La rTMS è un trattamento molto diverso dall’ Elettroshock che si effettua in anestesia, utilizza  una elevata scarica elettrica applicata alla testa, e provoca una crisi epilettica e gravi deficit di memoria, soprattutto di tipo autobiografico.

La Stimolazione Magnetica è una stimolazione direzionale e reversibile, in grado di modificare in modo prevedibile il modo in cui i neuroni comunicano fra loro.  Il “bersaglio” scelto per la stimolazione, è una particolare regione cerebrale, la cui disfunzione contribuisce a generare i sintomi che vogliamo trattare. L’individuazione del punto di stimolazione si basa sugli studi di neuroimmagini e neurofisiologici disponibili e viene mantenuto costante durante le sedute grazie ad una tecnologia di neuronavigazione usata in accoppiamento alla stimolazione. E’ una metodica sicura (Rossi et al. 2009), ma deve comunque essere applicata sotto supervisione medica, in pazienti senza controindicazioni specifiche .

Le sensazioni del paziente sottoposto al trattamento sono solo un leggero formicolio durante la stimolazione e un possibile lieve e transitorio mal di testa controllabile con un comune analgesico.

La stimolazione magnetica (rTMS) è considerata una valida terapia alternativa al trattamento farmacologico per molti disturbi psichiatrici e neurologici. Il suo utilizzo, ad esempio, nella cura della depressione maggiore, ha raggiunto una evidenza scientifica di EFFICACIA di livello A, il grado massimo, e di livello B (PROBABILE EFFICACIA) a seconda del protocollo e della tecnologia utilizzata (Lefaucher et al., 2020).


FAQ (Frequently Asked Questions) sulla TMS
Come funziona la rTMS

rTMS integrata con Psicoterapia di supporto

Nelle Cliniche neuroCare, i disturbi depressivi vengono trattati con la stimolazione magnetica transcranica ripetitiva (rTMS), associata ad un trattamento di supporto  Psicoterapico (Donse et al., 2017). Durante le rTMS si stimolano in modo esogeno (dall’esterno) due aree cerebrali che sono coinvolte nella depressione: la corteccia frontale (DLPC) e la Corteccia Cingolata Anteriore (ACC). Se il colloquio con lo psicoterapeuta avviene in modo contemporaneo alla seduta di stimolazione, “aggiungiamo” un attivazione endogena (dall’interno) sulle stesse aree, ottenendo un effetto di rinforzo.


neuroCare: i risultati della ricerca scientifica diventano pratica clinica

I ricercatori neuroCare, nel 2017 hanno pubblicato uno studio su 196 pazienti con una diagnosi di disturbo depressivo maggiore in trattamento presso le 5 Cliniche neuroCare presenti nei Paesi Bassi. I pazienti sono stati selezionati tra coloro che avevano dimostrato una resistenza al trattamento farmacologico e sono  stati curati con sedute di rTMS,  integrata da sedute di psicoterapia cognitivo-comportamentale (CBT). Dopo una media di 21 sessioni di trattamento, il 66%, ha sperimentato una remissione dei sintomi di depressione, presente anche dopo  6 mesi dalla fine del trattamento (Donse et al., 2017).


Trattamenti efficaci in 7 pazienti su 10

Il trattamento con la rTMS, quando combinato con sedute di psicoterapia di supporto, è efficace nel 66% dei pazienti “resistenti” al trattamento con i farmaci (Donse et al. 2017).


Trattamento brevi e duraturi nel tempo

La rTMS ha un solida evidenza scientifica. Gli effetti benefici permangono nel tempo;  i primi miglioramenti si ottengono con 10-15 sessioni, un trattamento completo prevede 30-40 sessioni


Trattamenti Senza farmaci

La rTMS è raccomandata per tutti coloro che non rispondono ai trattamenti farmacologici o vogliono liberarsi degli effetti collaterali dei farmaci antidepressivi.


Effetti collaterali assenti

Si può percepire una sensazione di formicolio sul cuoio capelluto e talvolta piccole contrazioni dei muscoli della faccia. Può comparire un lieve mal si testa controllabile con un comune analgesico.


Stai pensando di provare un trattamento di rTMS o lo vuoi suggerire ad una persona a te cara ?

Ora è possibile anche a Bologna, in via S.Stefano 67. Contattaci al NUMERO VERDE 800 714 020



Ti interessa approfondire la conoscenza sui nostri trattamenti non farmacologici?


Scrivici, mettendoci al corrente delle tue problematiche di salute e i nostri esperti, medici e psicologi, penseranno a come aiutarti.

Per un aiuto immediato chiamaci al NUMERO VERDE 800 714 020

Centro Clinico neuroCare Bologna

Logo neuroCare bunt Poster vector white e1521517724298

NUMERO VERDE 800 714 020

Poliambulatorio privato
Direttore Sanitario:
Dott.ssa Beatrice Casoni - Medico Psichiatra

Copyright neuroCare Group 2020