Comprendere il Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC)

Trattare il Disturbo Ossessivo Compulsivo senza farmaci

L’Organizzazione Mondiale della Sanità elenca il DOC tra le prime dieci malattie più invalidanti, in termini di perdita di produttività e di impatto sulla qualità della vita. E’ un disturbo più comune nelle donne che negli uomini. Il DOC si presenta con disturbi dalle tipologie diverse. La caratteristica più comune è l’ossessione di eseguire determinate azioni o rituali. Il paziente DOC compie questi atti (compulsioni) in risposta a pensieri ossessivi. Per altri, questi atti sembrano inutili, ma per la persona colpita queste azioni sono vitali e devono essere eseguite in un certo ordine per evitare presunti effetti negativi. Ossessioni particolari sono spesso accompagnate da paura o ansia.

La maggior parte dei pazienti affetti da DOC ha consapevolezza della irrazionalità del loro comportamento, tuttavia, le compulsioni sono indispensabili per prevenire ansie o tensioni. L’esecuzione della coercizione ha lo scopo di ignorare, neutralizzare o fermare il pensiero ossessivo. Questo può avere un grave impatto negativo, causando grossi problemi nella gestione delle relazioni sociali e nella capacità di gestione delle attività quotidiane, del lavoro o dello studio.


Gli indicatori chiavi della presenza di un DOC

  • I pensieri, gli impulsi o le immagini sono più che una preoccupazione esagerata.

  • La persona cerca di ignorare i pensieri, gli impulsi o le immagini, o di sopprimerli o neutralizzarli con qualche altro pensiero o azione.

  • La persona è consapevole che i pensieri e gli impulsi ossessivi sono il prodotto della propria mente.
Criteri per le compulsioni

  • Comportamenti ripetuti (ad es. lavarsi le mani, ordinare, controllare) o atti mentali (ad es. pregare, contare, ripetere parole) compiuti dalla persona in risposta ad un’ossessione o eseguiti secondo determinate regole.

  • Il comportamento o gli atti mentali sono finalizzati a prevenire o ridurre lo stress, e sono dettati dalla paura che si verifichi un evento negativo quando non eseguiti. Questi comportamenti o atti mentali, tuttavia, non sono legati a circostanze di vita reale e sono chiaramente eccessivi.

Stai cercando aiuto per te o per un tuo caro che manifesti disturbi ossessivi compulsivi? Chiamaci al NUMERO VERDE 800 714 020

Il Centro Clinico neuroCare vi accompagna in un percorso di cura personalizzato (medicina di precisione) dalla diagnosi alla completa remissione dei sintomi.


Un approccio personalizzato per la valutazione e il trattamento del vostro Disturbo Ossessivo Compulsivo


Le cause alla base di un Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC) non sono mai comuni a più persone. Per questo motivo, è importante che il programma di terapia sia studiato su misura per tenere conto di una serie di fattori che possono contribuire ai sintomi e alle sensazioni negative del paziente.  Dopo una valutazione completa del Disturbo Ossessivo Compulsivo, attraverso il colloquio clinico e la somministrazione di scale psicodiagnostiche, registriamo la vostra attività cerebrale sottoponendovi ad un esame Elettroencefalografico quantitativo (qEEG). Questo permette ai nostri specialisti, Medici e Psicologi, di definire protocolli di trattamento “su misura” per voi, personalizzati (medicina di precisione).


Vuoi sapere di più sulle nostre modalità di lavoro?


Vuoi approfondire la conoscenza dei nostri trattamenti non farmacologici per il tuo benessere mentale?

Scrivici, i nostri specialisti ti proporranno percorsi di cura per risolvere i tuoi problemi

Per un aiuto immediato, contattaci al numero VERDE 800 714 020

Centro Clinico neuroCare Bologna

Logo neuroCare bunt Poster vector white e1521517724298

NUMERO VERDE 800 714 020

Poliambulatorio privato
Direttore Sanitario:
Dott.ssa Beatrice Casoni - Medico Psichiatra

Copyright neuroCare Group 2020