tDCS – Un trattamento di neurostimolazione che può essere effettuato anche a domicilio dei pazienti


La stimolazione transcranica in corrente continua (tDCS) è un metodo di trattamento non invasivo e ben tollerato. Una corrente continua molto debole agisce sul cervello attraverso due elettrodi applicati sulla cute della testa.

Esiste una vasta letteratura scientifica sugli effetti benefici di questa metodica in una serie di disturbi.

La tDCS è facile da utilizzare, è sicura ed indolore. Se usata in combinazione ad altre terapie ne migliora gli effetti. A seconda del voltaggio, della durata, della polarità e della localizzazione degli elettrodi, la corrente che viene applicata può avere un effetto inibitorio o stimolante l’attività dei neuroni della corteccia cerebrale.


Home-based Programs

Vantaggi della tDCS

  • Trattamento senza farmaci
  • Ben tollerato con pochi (leggera stanchezza, in casi più rari leggero mal di testa) o nessun effetto collaterale
  • Programmi a breve termine
  • In media sono necessarie 20-30 sedute
  • Integrato con la psicoterapia e/o la riabilitazione neuropsicologica
tDCS Stimolazione elettrica

Chiama per informazioni 800 714 020

Parla con il nostro Team per sapere se il trattamento con la tDCS è in grado di aiutarti a risolvere le tue problematiche.
Puoi anche inviarci una richiesta tramite mail

Come funziona la tDCS



Possibili usi terapeutici della tDCS


Un aiuto per la Depressione

Gli studi presenti nella letteratura scientifica hanno dimostrato che nella depressione c’è spesso un’attività asimmetrica delle popolazioni neuronali nella corteccia prefrontale. In particolare, nell’emisfero sinistro (corteccia prefrontale dorsolaterale, DLPFC) è stata osservata una diminuzione dell’attività neuronale. Questo può essere compensato con tDCS anodica lato sinistro. In poche sedute si osservano miglioramento delle prestazioni cognitive mentre per ottenere un effetto antidepressivo sono generalmente necessarie 2/3 settimane di trattamento.
La tDCS può essere utilizzata integrandola con altre terapie convenzionali (ad esempio farmacoterapia o psicoterapia).
Il livello di evidenza scientifica dimostrata nella cura della depressione è il Livello B (efficacia probabile).

Un aiuto per il Dolore

I pazienti che presentano fibromialgia, emicrania, dolore cronico postoperatorio o neuropatico trattati con la tDCS sulla corteccia motoria riferiscono una riduzione del dolore percepito che si mantiene nel tempo dopo la fine delle sedute di trattamento.

Il livello di evidenza per la fibromialgia è B (efficacia probabile), mentre per il dolore neuropatico degli arti inferiori è C (efficacia possibile).

Un aiuto per le Dipendenze

E’ noto come i disturbi da dipendenza siano difficili da trattare. Gli studi dimostrano che esiste una ridotta capacità cognitiva di controllare il “craving“ e cioè la necessità impellente che si prova nei confronti di una sostanza o di un comportamento dal cui siamo dipendenti. Questa ridotta capacità cognitiva di controllo si riflette in una variazione nell’attività della corteccia prefrontale dorsale (DLFPC).
Stimolando la DLFPC si ottiene una riduzione del “craving“,
Il livello di evidenza scientifica dimostrata per i disturbi da dipendenza è B (efficacia probabile)

Centro Clinico neuroCare Bologna

Logo neuroCare bunt Poster vector white e1521517724298

NUMERO VERDE 800 714 020

Poliambulatorio privato
Direttore Sanitario:
Dott.ssa Beatrice Casoni - Medico Psichiatra

Copyright neuroCare Group 2020